Sessualità e disabilità: presentazione risultati

740 persone. È questo il numero di operatori, familiari e persone con disabilità che hanno partecipato alla ricerca sulla sessualità intesa in senso ampio (prevenzione, salute e benessere, affettività, relazioni sentimentali, sesso) promossa alla fine del 2016 sul territorio provinciale reggiano.

La ricerca, promossa da Farmacie Comunali Riunite, AUSL Reggio Emilia, Comune di Reggio Emilia, insieme alle Fondazioni “Dopo di noi” di Correggio e “Durante e dopo di noi” di Reggio Emilia, l’Associazione “Sostegno e zucchero”, l’Associazione culturale “Anemos” di Reggio Emilia e a tutte le associazioni interessate al tema che hanno diffuso la notizia, fa parte di un progetto più ampio che mira a sensibilizzare i cittadini sulla situazione e a tentare di dare risposte a chi vive uno stato di preoccupazione o disagio.

Tutte queste persone che, con la garanzia dell’anonimato, hanno accettato di rispondere a domande difficili e private, raccontando le loro storie, i problemi quotidiani e i desideri relativi all’amore, alle relazioni e alla vita sessuale di loro stessi (se persone con disabilità), dei propri cari o dei propri utenti (se familiari o operatori), potranno ora conoscere i risultati dell’indagine che sono stati analizzati e raccolti in una fotografia della situazione descritta dalle loro numerose voci, ricca di testimonianze toccanti, di coraggio e di spunti interessanti.

La presentazione aperta al pubblico è prevista per sabato 13 maggio alle ore 10 presso il Cinema Rosebud in via Medaglie d’Oro della Resistenza 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *